Aggiornamento ore 10: nevica nell'entroterra ligure, solo 3°C a Genova

Masone sotto la neveMasone sotto la neve

AGGIORNAMENTO METEO ore 10: La neve è puntualmente arrivata facendo la sua prima comparsa sui rilievi del Savonese già all'alba. Fiocchi bianchi hanno imbiancato tutta la Valbormida da Calizzano a Sassello con accumuli più consistenti sui rilievi di Albissola e Celle Ligure. 

La neve sta cadendo copiosamente nell'entroterra del ponente genovese sopratutto in Valle Stura; a Masone, grazie alle temperature sottozero, l'accumulo nevoso ha già superato i 10cm. Pioggia localmente intensa sta cadendo da stamane sulla tratta costiera compresa tra Savona e Genova Voltri con cumulate variabili tra i 15 ed i 25mm. Altrove gli accumuli risultano ben meno consistenti, addirittura assenti da Alassio verso l'estremo ponente.

L'aria fredda si sta facendo sentire anche sul capoluogo ligure, dove il termometro è sceso fino a 3°C in centro, mentre nell'immediato entroterra i valori scendono subito attorno agli zero gradi.

Ma questo sarà solamente il primo assaggio prima dell'arrivo della violenta ondata di maltempo prevista dalla serata di oggi, lunedì 19 Dicembre. Con l'arrivo delle forti precipitazioni sostenute in quota da correnti più miti sciroccali, avremo una recrudescenza dei fenomeni nevosi ma anche un rialzo della quota neve sopratutto sui versanti marittimi della Liguria. Continuerà a nevicare molto intensamente in Valbormida, con fiocchi pesanti e consistenti ma gli accumuli nevosi saliranno a vista d'occhio solamente oltre i 500-600m.

Inviaci anche tu foto e video segnalazioni dalla tua località tramite la nostra pagina FB: https://www.facebook.com/MeteoRiviera/


Aggiornamenti 19-12-2016 Mattia Giordano

Che tempo farà?

La previsione meteo per il 18 Agosto 2017

Ancora condizioni di bel tempo con clima molto caldo sopratutto nelle zone interne, aumento deciso del caldo afoso anche lungo le coste per l'aumento dei valori d'umidità. PREVISIONE...

Top clic

La neve di Ferragosto sulle Alpi, imbiancate le vette oltre i 2200 metri tra Piemonte e Liguria

Prima il grande caldo africano poi i forti temporali, accompagnati da grandine, che negli ultimi giorni hanno causato un brusco abbassamento delle temperature. Il minimo di bassa pressione proveniente dalla Francia ha...