FOEHN, SOLE e CLIMA MITE al Nordovest: l'anticiclone rischia di durare ancora a lungo

Mentre sul versante adriatico ed al Centro-Sud le temperature stanno diminuendo con l'arrivo di qualche pioggia sparsa e qualche temporale, al Nord e soprattutto al Nord/Ovest il clima è eccezionalmente mite grazie al vento di Foehn che scende dalle Alpi e rende l’aria tersa, limpida e mite.

Questo garantisce oltretutto la pulizia del cielo (oggi completamente sgombro da nubi) ma anche dello smog e dell'inquinamento nelle grandi città come Torino e Milano.

Negli ultimi 40 giorni in alcuni quartieri di Torino è stato raggiunto il limite massimo di 35 superamenti all’anno della soglia di 50 microgrammi al metro cubo di Pm10.

Il dato, reso noto da Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) si riferisce alla stazione Rebaudengo, nella zona nord della città dove la soglia di 50 mcg/mc non è stata raggiunto solo nei primi tre giorni di febbraio e il 19 gennaio. In altre due stazioni Arpa di Torino i giorni ‘fuorilegge’ sono stati 23 a Lingotto, 20 a Rubino. A favorire il ristagno di micropolveri – spiega Arpa – sono state le condizioni meteo, con pochi giorni di maltempo.

IL CLIMA MITE DEL NORD OVEST: Le temperature massime di oggi, infatti, hanno raggiunto valori tipicamente primaverili su un po’ tutto il Nord Italia: la colonnina di mercurio ha toccato +16°C a La Spezia e Imperia, +15°C a Rimini e Savona, +14°C a Torino, Genova, Asti, Vercelli, Modena, Ravenna, Piacenza, Cremona, Lodi, Casalpusterlengo, Treviglio e Codogno, +13°C a Milano, Bologna, Parma, Novara, Brescia, Bergamo, Reggio Emilia, Vicenza, Alessandria, Pavia e Biella.


Aggiornamenti 11-02-2019 Mattia Giordano

Meteo stazione a Verzi di Loano - Savona

Top clic

Piccole scosse di terremoto sul Mar Ligure, la più intensa magnitudo 1.7 Richter

Nelle ultime ore si sono registrate due deboli scosse di terremoto sul mar Ligure: la prima, la più debole, poche miglia al largo di Loano (SV) con una magnitudo di 1.1 alle ore 6:54 di questa mattina. La...