Forti nubifragi in atto sulla Valbormida, accumuli fino a 250mm al Colle del Melogno

 Un forte temporale stazionario da qualche ora sull'entroterra savonese e più principalmente sulle valli Bormida, sta favorendo la caduta di piogge molto copiose e persistenti.

Violenti rovesci stanno colpendo il Bardinetese in alta valle così come le aree più in basso verso Altare, Carcare e la conca del Sassellese. Sono diverse le segnalazioni giunte dai nostri lettori in merito al forte nubifragio che sta interessando l'entroterra savonese.

Come da previsione, le aree che stanno subendo una maggior criticità idro-geologica sono le aree montuose che fanno da spartiacque tra la costa ligure e la valle Bormida; accumuli impressionanti interessano l'entroterra di Pietra Ligure e Finale Ligure nei pressi del Colle del Melogno dove la cumulata ha già superato i 250mm da inizio evento.

Picchi i 180mm anche ad Osiglia, 140 a Mallare, 130 ad Altare e 110 a Murialdo con i pluviometri che stanno aumentando a vista d'occhio proprio in questi minuti. Secondo i rilevamenti di Arpal le precipitazioni nell'ultima ora hanno raggiunto i 67 mm al Melogno, 36 a Osiglia e 26 a Cairo Montenotte, dove si segnalano i primi allagamenti di sottopassi.

Si tratta di un temporale violento e persistente che nelle prossime ore, con l'entrata dei venti di tramontana, potrebbe spostarsi verso le aree costiere tra il Finalese ed il Savonese il spostamento verso il Varazzino e Genova nel primo pomeriggio.

Prestare la massima attenzione!

 


Aggiornamenti 11-10-2018 Mattia Giordano

Meteo stazione a Verzi di Loano - Savona

Top clic

MeteoRivieraLigure si rinnova con tantissime novità per il 2019: nasce oggi WWW.METEORIVIERA.COM

Da oggi MeteoRivieraLigure si rinnova attraverso la nascita di un nuovo sito molto più rapido ed ottimizzato. Si chiama WWW.METEORIVIERA.COM il nuovo...