GELO IN LIGURIA: sfiorati i -15°C a Rezzoaglio (GE), fino a -10°C anche in Valbormida

E' stata una nottata gelida quella appena trascorsa in Liguria, la più fredda dall'inizio della stagione invernale, sia lungo le aree costiere ma soprattutto nelle valli interne, dove la colonnina di mercurio è scesa fino a -15°C nella zona di Cabanne di Rezzoaglio a soli 800 metri.

Temperature polari si sono registrate su tutte le valli interne: fino a -12°C a Rezzoaglio centro, -11°C a Rocca d'Aveto, -9°C a Rovegno, -6°C a Torriglia, Urbe e Masone. Molto freddo anche sulla Valbormida specialmente a Calizzano dove il termometro ha toccato i -9,7°C.

E nelle prossime ore è atteso un peggioramento del tempo che favorirà anche l'arrivo di copiose nevicate nell'entroterra savonese, con cumulate localmente abbondanti e significative.

Le temperature tenderanno a risalire specialmente in alta quota, mentre il freddo persisterà lungo le aree di fondovalle dove non escludiamo il possibile fenomeno del gelicido nella giornata di Venerdi 1 Febbraio. Tra le aree più esposte le valli Scrivia, Stura, Trebbia ed alta Polcevera.

Temperature molto basse si sono registrate anche lungo le aree costiere con i valori più freddi nel Tigullio e sulla piana ingauna dove si sono verificate locali brinate. Solo 3°C ad Imperia, 2°C a Genova e La Spezia e solo 1°C a Savona. Nell'immediato entroterra anche dei versanti marittimi i valori sono subito scesi sotto lo zero con frequenti brinate nelle località meno ventilate e più umide.


Aggiornamenti 31-01-2019 Mattia Giordano

Meteo stazione a Verzi di Loano - Savona

Top clic

Piccole scosse di terremoto sul Mar Ligure, la più intensa magnitudo 1.7 Richter

Nelle ultime ore si sono registrate due deboli scosse di terremoto sul mar Ligure: la prima, la più debole, poche miglia al largo di Loano (SV) con una magnitudo di 1.1 alle ore 6:54 di questa mattina. La...