In arrivo la NEVICATA PIU' INTENSA dell'inverno 2018-2019: oltre mezzo metro di neve previsto in Val Bormida

E' in arrivo un forte peggioramento del tempo sul Nord Italia con l'interessamento delle regioni Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Liguria e Toscana.

Si tratterà di un episodio invernale piuttosto intenso e persistente che favorirà la caduta di neve abbondante specialmente sul Piemonte, ed almeno inizialmente anche sulla Lombardia occidentale e l'Emilia settentrionale. I fiocchi sono attesi anche in Liguria, molto abbondanti sulle Alpi Liguri, Valbormida e Sassellese.

Potrebbe risultare l'evento nevoso più intenso dell'inverno (almeno sino ad oggi) con possibilità di copiose nevicate tra l'entroterra savonese ed il Cuneese, dove si attendono oltre 30-40cm a 500m, fino a mezzo metro sopra i 700m, e oltre 70-80cm a 1500m. 

Accumuli molto significativi sono attesi sulla pianura del Cuneese con oltre 30-35cm a Ceva, fino a 30cm anche a Cuneo in città. Torino potrebbe imbiancarsi sotto una coltre di 10-15cm.

Non sarà un peggioramento particolarmente nevoso per l'Appennino Ligure dove nelle scorse ore è nevicato copiosamente ma la coltre nevosa tenderà fondersi velocemente per l'arrivo imminente della pioggia intensa anche in montagna. Il forte aumento delle temperature previste in quota (a circa 1500m) non permetteranno precipitazioni allo stato solido ma semplicemente forti rovesci di pioggia (con rischio gelicidio sui fondovalle ove le temperature reseteranno sottozero). La fusione del manto nevoso associato alle precipitazioni previste potrebbero causare l'innalzamento dei livelli dei fiumi e torrenti (osservato speciale l'Entella a Chiavari).

La fase di maltempo potrebbe proseguire anche nella giornata di sabato 2 Febbraio con la possibilità di qualche precipitazione (anche localmente temporalesca sulla Liguria) e nuove nevicate sopra i 700-800m. Si tratterà di fenomeni rapidi in veloce estensione da ponente verso levante, tipico delle fasi post-frontali delle perturbazioni in arrivo dalla Francia.

Buone invece le notizie per le previsioni a medio-lungo termine, con il possibile ritorno dell'anticiclone e quindi una possibile fase più stabile e mite per il Nord Italia.

Tutti i nostri aggiornamenti sul sito www.meteorivieraligure.it


Aggiornamenti 31-01-2019 Mattia Giordano

Meteo stazione a Verzi di Loano - Savona

Top clic

Piccole scosse di terremoto sul Mar Ligure, la più intensa magnitudo 1.7 Richter

Nelle ultime ore si sono registrate due deboli scosse di terremoto sul mar Ligure: la prima, la più debole, poche miglia al largo di Loano (SV) con una magnitudo di 1.1 alle ore 6:54 di questa mattina. La...