L'anticiclone si prenderà una tregua nel weekend, ipotesi "GELO RUSSO" dopo la metà di Febbraio?

Resta confermato un brevissimo guasto del tempo nel prossimo weekend con un debole peggioramento meteo che coinvolgerà il Nord Italia e parte della Liguria con qualche breve piovasco e qualche nevicata in montagna mediamente sopra i 1500.

SI tratterà però solo di una breve pausa relativa a questa primavera anticipata che potrebbe continuare almeno fino alla metà del mese di Febbraio. L'anticiclona azzorriano resterà quindi ben saldo sul bacino del Mediterraneo, garantendo ancora giornate soleggiate e molto miti con temperature ben al di sopra delle medie stagionali del periodo.

Alcuni modelli prevedono sul lungo o lunghissimo termine la possibile costituzione di un formazione anticiclonica sulla Russia (fino a 1040 hPa) che potrebbe preparare il terreno ad un nuovo ritorno di condizioni fredde e invernali, con il gelo e la neve che dovrebbero quindi tornare nella seconda parte del mese. Come spesso accade con questo tipo di configurazioni, le aree a maggior rischio risultano quelle del versante adriatico e del Centro-Sud, ma visto la distanza temporale è opportuno attendere le prossime emissioni dei modelli.

Solo nei prossimi aggiornamenti capiremo meglio se una possibile svolta potrà giungere dalla lontana Russia già verso la fine della seconda decade di Febbraio o se sarà ancora l'anticiclone a dominare sull'Italia e sul bacino del Mediterraneo.

Tutti gli approfondimenti sul nostro sito www.meteorivieraligure.it


Aggiornamenti 06-02-2019 Mattia Giordano

Meteo stazione a Verzi di Loano - Savona

Top clic

Piccole scosse di terremoto sul Mar Ligure, la più intensa magnitudo 1.7 Richter

Nelle ultime ore si sono registrate due deboli scosse di terremoto sul mar Ligure: la prima, la più debole, poche miglia al largo di Loano (SV) con una magnitudo di 1.1 alle ore 6:54 di questa mattina. La...