La perturbazione dell'Immacolata non coinvolgerà il Piemonte, torna l'aria artica da sabato 9 Dicembre

Il Piemonte potrebbe essere il grande escluso della perturbazione che investirà l'Italia nel ponte dell'Immacolata. L'Arpa infatti, prevede solo deboli precipitazioni con quota neve a 7-800 metri sulle Alpi, 1.200 sulle creste appenniniche, con calo dello zero termico in generale a 900 metri e a valori più bassi sulle Alpi.

Venerdì 8 è atteso il ritorno del vento foehn. Secondo le previsioni di Smi (Società Meteorologica Italiana) per vedere nuove nevicate bisognerà attendere la metà della settimana prossima, quando una nuova perturbazione dovrebbe imbiancare anche colline e pianure, anche se è prematuro ipotizzare di quale consistenza saranno le precipitazioni.

Sarà molto probabilmente un Ponte dell'Immacolata con venti di fhoen a ridosso della catena alpine e tempo prevalentemente buono in pianura. Seguirà un abbassamento termico importante tra sabato 9 e domenica 10 Dicembre.


Aggiornamenti 06-12-2017 Mattia Giordano

Meteo stazione a Verzi di Loano - Savona

Top clic

Incredibile "INVASIONE DI CIMICI" anche in Liguria, ecco alcune soluzioni per sconfiggerle

Negli ultimi giorni e settimane stiamo assistendo ad una vera e propria "invasione di cimici" nel nostro paese, in particolar modo nelle regioni del centro-nord...