La stagione dei funghi volge al termine, troppo freddo e vento in Liguria

Anche la stagione fungina 2017 sta per concludersi in Riviera; inizialmente erano mancate le precipitazioni abbondanti in grado di favorire la crescita di funghi porcini in Liguria (tranne nel Tigullio zona interessata dai forti temporali d'inizio Settembre).

Con Novembre sono finalmente arrivate le piogge copiose e ben distribuite sul territorio ligure, ma la minaccia prevalente giunge ora dal freddo e dai forti venti secchi di tramontana.

Le temperature notturne scendono di diversi gradi, soprattutto sui versanti padani dove i valori scendono anche sotto la soglia degli zero gradi; ma è soprattutto il vento che rischia di compromettere le crescite per il mese di Novembre.

Secondo gli esperti, non è tanto il freddo a preoccupare ma bensì questa forte ventilazione di tramontana che durerà per diversi giorni. In Val Bormida i funghi si sono sempre trovati anche con temperature minime negative, a volte anche dopo una nevicata autunnale. Capitolo quasi definitivamente chiuso per quanto riguarda i settori costieri.

Forse potrà nascere qualche "sanguino" tipico fungo tardo autunnale che nella nostra zone può nascere anche nel mese di Dicembre con un clima anche piuttosto rigido.


Aggiornamenti 14-11-2017 Mattia Giordano

Che tempo farà?

La previsione meteo per il 21 Giugno 2018

Ancora una giornata calda e di bel tempo in Liguria con temperature elevate specialmente nelle zone interne ed in città. Più ventilato e fresco lungo le aree costiere, con brezze di mare che abbasseranno di...

Top clic

Trovato porcino di 2,2 kg sul monte Carmo da Gianni Peirano

E' stato trovato nel weekend scorso sulle alture di Loano durante un escursione nei pressi del monte Carmo, un porcino da record del peso di 2200 grammi. Si tratta di un "boletus" estivo ritrovato in una zona non...