Neve abbondante in Piemonte, si scia a Prato Nevoso ed Artesina: "rischio valanghe in alta quota" dalla prossima settimana

La neve abbondante delle scorse settimane sul nordovest ha favorito l’apertura anticipata della stagione sciistica in Piemonte. I primi ad aprire sono stati gli impianti del Cuneese: a Pratonevoso, dove la stagione sarà inaugurata l’8 dicembre, la neve caduta abbondante unita agli impianti di innevamento, hanno consentito l’apertura delle piste già lo scorso weekend.

Apertura anticipata lo scorso fine settimana anche ad Artesina dove da venerdì le piste sono aperte in quota sul Pian della Turra.
Da ieri si scia anche nella pista di fondo di Pragelato, in Valchisone.

Secondo i rilevamenti di MeteoMont il manto nevoso risulta molto abbondante specialmente oltre i 2000 metri: sulle Alpi Marittime si segnalano fino a 55cm a 2200m, oltre 90cm di neve a 2600m sui rilievi delle valli Maira e Varaita, oltre 150cm di neve a 3000 metri.

Per i prossimi giorni, il forte aumento delle temeperature in alta quota, potrebbe favorire lo scioglimento e l'indebolimento del manto nevoso in alta montagna con la possibilità dell'ALLERTA VALANGHE e SLAVINE fino a livelli elevati.

 


Aggiornamenti 02-12-2018 Mattia Giordano

Meteo stazione a Verzi di Loano - Savona

Top clic

Inizia a nevicare anche in Valbormida: la "DIRETTA METEO" in tempo reale

Diamo il via all'inizio della DIRETTA METEO per monitorare assieme la situazione del tempo minuto per minuto in Liguria. Collabora con la Redazione inviando le tue immagini ed i tuoi video della nevicata --> ...