NEVE LIGURIA 30 GENNAIO: rischio neve anche a Genova, possibile emissione di un'allerta meteo?

Dando gli ultimi sguardi ai modelli previsionali in vista del peggioramento di mercoledì 30 Gennaio, si attende la veloce e rapida formazione di un minimo di bassa pressione al largo delle coste imperiesi in grado di favorire un veloce peggioramento (a nostro parere piuttosto debole) con locali piovaschi e nevicate a bassa o bassissima  quota tra il Savonese orientale e Genova.

Nella mattinata di martedì 29 Gennaio verranno effettuate le ultime valutazione dai modelli e non si esclude la possibile emissione di una nuova allerta meteo per neve da parte degli enti preposti su alcune aree della Liguria. Vi rimandiamo a seguire gli aggiornamenti su www.meteorivieraligure.it

Secondo gli esperti di  MeteoRivieraLigure sarà un peggioramento molto rapido e di solo poche ore, ma grazie alle temperature in quota molto basse (circa -4°C a 1500m sulle verticale di Genova) possiamo attenderci qualche locale spruzzata di neve sulle aree collinari (attorno ai 200-300) con locali sconfinamenti sul capoluogo ligure durante i fenomeni più intensi. Proprio la fascia costiera del settore ligure centrale sarebbe favorita dalla formazione di qualche nucleo di pioggia in risalita dal mare in grado di trasformarsi in un episodio nevoso molto circoscritto su Genova: tra le aree più indicate al possibile arrivo della neve segnaliamo gli sbocchi vallivi nel Voltrese (Voltri, Pra, Sestri Ponente) così come le aree di fondovalle della Val Polcevera e Bisagno (Cornigliano, Sampierdarena, Molassana e Marassi).

Dopo l'inattesa nevicata di mercoledì 23 Gennaio, vi informiamo che persistono nuove possibilità di neve anche per la città di Genova, seppur con un'intensità probabilmente inferiore alla settimana scorsa. Pochi centimetri di coltre nevosa potrebbero accumularsi sulle aree collinari poste sopra i 200 metri a Genova, compresi i quartieri più alti e più freddi come Granarolo, Righi e l'alta Valle BIsagno. Basso il rischio di cumulate significative in centro città.

Sul resto dalla regione non si attendono fenomeni di rilievo, salvo un veloce passaggio piovoso su Imperiese orientale e Savonese nella mattinata in veloce estensione verso Genova e Levante Ligure. La neve non dovrebbe comunque interessare le quota basse, rimanendo circoscritta oltre i 400m su Savonese, e 600m sul Levante.

Concludendo vi informiamo che un peggioramento molto più importante ed intenso è atteso tra la notte del 31 Gennaio e il 1 Febbraio con forti nevicate nell'entroterra fino a quota basse, con rapido aumento della quota neve in giornata specialmente su Imperiese, Genovesato e Riviera di Levante.

Solo sul Savonese persisteranno locali nevicate fino a bassa quota (sul versante marittimo). Non escludiamo inoltre il possibile fenomeno del gelicidio (dal pomeriggio del 1 Febbraio) in Valle Stura, Polcevera e alta Val Bisagno così come in Valle Scrivia, Trebbia e localmente Aveto.

Per ulteriori approfondimenti vi consigliamo di seguire tutti gli aggiornamenti su www.meteorivieraligure.it

BOLLETTINO METEO: http://www.meteorivieraligure.it/aggiornamenti/previsioni-liguria-mercoledi-arriva-la-neve-a-bassa-quota-fiocchi-a-200-300m-sulle-alture-di-genova-e-savona/


Aggiornamenti 28-01-2019 Mattia Giordano

Meteo stazione a Verzi di Loano - Savona

Top clic

Piccole scosse di terremoto sul Mar Ligure, la più intensa magnitudo 1.7 Richter

Nelle ultime ore si sono registrate due deboli scosse di terremoto sul mar Ligure: la prima, la più debole, poche miglia al largo di Loano (SV) con una magnitudo di 1.1 alle ore 6:54 di questa mattina. La...