Protezione Civile: possibili nevicate abbondanti sull'Appennino ligure, sconfinamenti nevosi fino a 200-400m in Riviera

Diamo uno sguardo al bollettino meteo ufficiale della Protezione Civile Nazionale in vista del peggioramento di domani, mercoledì 30 Gennaio.

Precipitazioni: sparse, prevalentemente nella seconda parte della giornata, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori costieri di Toscana centro-meridionale, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e sulla Sicilia settentrionale ed occidentale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
- isolate, prevalentemente nella seconda parte della giornata, anche a carattere di breve rovescio o temporale, su Romagna, Toscana orientale, Umbria, restanti zone di Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, su Sardegna, Puglia, e settori appenninici di Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Nevicate: fino a quote di pianura su Valle d’Aosta, Piemonte, entroterra Ligure, Lombardia, Emilia-Romagna occidentale, Toscana settentrionale, Trentino Alto Adige e Veneto settentrionale, con apporti al suolo da deboli a moderati, puntualmente abbondanti tra Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, entroterra ligure ed alta Toscana;
- al di sopra dei 200-400 m sul resto della Liguria, con apporti al suolo da deboli a localmente moderati;
- al di sopra dei 400-600 m su Appennino tosco-romagnolo ed Umbria, con apporti al suolo da deboli a localmente moderati;
- al di sopra dei 600-800 m su Sardegna, Lazio orientale e meridionale, Campania orientale, e settori occidentali di Abruzzo e Molise, con apporti al suolo da deboli a localmente moderati;
- al di sopra degli 800 m sul resto del Sud, con apporti al suolo da deboli a localmente moderati.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo ma con valori notturni e mattutini bassi o molto bassi nelle zone interne del Centro-Nord.
Venti: tendenti a burrasca: dai quadranti occidentali su Sardegna e da nord sulla Liguria; tendenti a forti o di burrasca dai quadranti occidentali su Sicilia, Calabria e restanti settori costieri tirrenici centro-meridionali.
Mari: tendenti ad agitati o molto agitati i bacini occidentali e meridionali.


Aggiornamenti 29-01-2019 La Redazione di MeteoRiviera

Meteo stazione a Verzi di Loano - Savona

Top clic

Piccole scosse di terremoto sul Mar Ligure, la più intensa magnitudo 1.7 Richter

Nelle ultime ore si sono registrate due deboli scosse di terremoto sul mar Ligure: la prima, la più debole, poche miglia al largo di Loano (SV) con una magnitudo di 1.1 alle ore 6:54 di questa mattina. La...