AVVISO per VENTI DI BURRASCA anche per domani Lunedì 23 Dicembre

Le onde sull'Aurelia a Celle Ligure

Mentre alle 12 si è chiusa l’allerta gialla per i bacini grandi della zona C, Arpal ha emanato l’avviso meteo per mareggiata intensa, valido per domenica 22 (per tutta la fascia costiera regionale) e domani, lunedì 23 dicembre (per centro e Levante). Sempre per la giornata di domani, avviso anche venti di burrasca forte su tutta la Regione.

Questo il dettaglio dell’avviso meteo emesso:

OGGI, DOMENICA 22 DICEMBRE: Venti da Ovest, Sud-Ovest fino a forti con raffiche di burrasca sulle coste esposte di A, localmente di C. In serata deciso rinforzo dei venti da Nord-Ovest sulle zone BDE con intensità tra forte e di burrasca, raffiche fino a 70-90 km/h. Mare tra agitato e molto agitato sotto costa: mareggiate che da fine mattinata e per tutta la giornata si fanno intense e diffuse, insistendo in particolare su C e su parte orientale di B. Onda lunga da Sud-Ovest con periodo 10-12 secondi.

DOMANI, LUNEDI’ 23 DICEMBRE: Fino alla tarda sera si avranno venti da Nord-Ovest di burrasca con rinforzi e raffiche di burrasca forte che potranno raggiungere e localmente superare 100 km/h, in particolare sui crinali e nelle valli esposte. Nelle prime ore locali mareggiate sulle coste esposte al Sud-Ovest di A e della parte occidentale di B. In mattinata ancora mareggiate anche intense sulle coste di C e della parte orientale di B per onda lunga (10-12 secondi) da Sud Ovest. Su C mareggiate residue nel primo pomeriggio; segue un lento calo del moto ondoso.

DOPODOMANI, MARTEDI’ 24 DICEMBRE: Mare molto mosso in mattinata sulle coste C e della parte orientale di B; nel pomeriggio localmente molto mosso anche sulle coste di A.

Alle 11, le boe alle estremità del mar Ligure segnalano, a Est (boa della Gorgona) un’altezza dell’onda significativa di circa 5 metri con un periodo di circa 11 secondi mentre, a Ovest, la boa di Nizza registra un’altezza significativa di 3.9 metri con un periodo di 8 secondi.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale: A Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa; B Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno; C Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla; D Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida; E Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia.