Dopo le CIMICI arrivano le LIBELLULE: è invasione tra LIGURIA e PIEMONTE, centinaia di avvistamenti nel Savonese

MeteoRiviera 4 gior. fa

Lo scorso anno in questo periodo eravamo invasi dalle CIMICI ASIATICHE (colore grigio) e CIMICI EUROPEE (colore verde), mentre quest’anno la loro presenza risulta piuttosto ridimensionata.

Il 2019 sembra invece l’anno delle LIBELLULE che stanno interessando buona parte della LIGURIA con una vera e propria invasione: decine di casi sono segnalati nel Savonese, specialmente nella piana inguana.  Ovviamente si tratta di insetti innocui e non ci sono pericoli. Tante le segnalazione anche in PIEMONTE specie nel Torinese.

Le cause di questa grande invasioni di insetti è dovuta molto probabilmente al clima, molto caldo nella prima fase dell’estate. Le libellule giovani ricercano solitamente un habitat piuttosto umido con presenza d’acqua mentre le libellule adulte preferiscono un clima più caldo e secco.

Oltretutto la grande presenza di libellule favorisce la riduzione drastica di zanzare sul territorio. Sicuramente meglio un’invasione di libellule rispetto alle insopportabili cimici dello scorso anno.