LIGURIA sferzata dalla TEMPESTA “Günther”: NEVICATE nell’entroterra e violenta MAREGGIATA sulla costa

MeteoRivieraPosted by 4 sett. fa

L’allerta arancione per piogge e temporali sul centro della Liguria è terminata alle 8. Nella notte abbondanti precipitazioni si sono accompagnate ad una vera e propria tempesta di fulmini sull’area di Genova: intorno alle 23 un fulmine ha addirittura spento la Lanterna. La neve si è concentrata nell’entroterra savonese: il manto ha toccato i 15 cm nei punti più alti. Fiocchi anche in Valle Stura.
A Genova, due persone sono state evacuate a causa di un muraglione pericolante reso instabile da una importante infiltrazione di acqua per l’abbondante pioggia. Chiusa la statale 13 a Creto per una frana. Numerose frane si registrano nella zona del Tigullio, dove si è verificata una forte mareggiata. Disagi alla circolazione dei treni per un guasto agli impianti tra Campo Ligure e Mele sulla linea Genova-Ovada-Acqui Terme.

Durante la nottata i mezzi della Città metropolitana di Genova hanno eseguito i primi servizi di spazzamento della neve in valle Stura e in Val d’Orba lungo la SP 69 di Capanne di Marcarolo, la SP 41 di Tiglieto, la SP 64 di Acquabianca e la SP 76 di Olbicella.
A Santa Margherita Ligure le onde hanno scavalcato la diga foranea, ancora sotto osservazione per i danni patiti nella mareggiata dell’ottobre 2018. A San Michele di Pagana, frazione di Rapallo, ghiaia e detriti hanno invaso strade e esercizi commerciali. Molti alberi sono stati abbattuti dal vento tra Sestri Levante e Castiglione Chiavarese.

 Foto presso SAN MICHELE DI PAGANA di Carlo Bagnasco (sindaco di Rapallo)

In via Goethe, a Sanremo, è franata la strada dov’erano parcheggiati alcuni veicoli: un’auto e un furgone sono rimasti in bilico. In via Bandette, a Ventimiglia, la strada e’ stata sommersa da una ondata di fango e di terra, in seguito allo smottamento dalla collina.