Raffiche di vento fino a 140 km/h in LIGURIA, spolverata di NEVE sulle ALPI MARITTIME

ARPAL  – Precipitazioni anche temporalesche, soprattutto in mare, generalmente deboli, vento con raffiche di burrasca forte: sono queste le caratteristiche della mattinata in Liguria.

Cominciamo con i venti settentrionali che sono oggetto anche dell’avviso emanato ieri dal Centro Meteo Arpal: lungo la costa da segnalare una raffica a 115.6 km/h registrata al Porto di Arenzano, sui rilievi a 139 km/h a Monte Pennello (Genova). Ma si segnalano raffiche anche a 103.7 al Lago di Giacopiane (Genova), 99.7 a Poggio Fearza (Imperia), 93.2 a Genova Castellaccio, 85.7 a Fontana Fresca (Genova), 85.3 a Genova Porto Antico.

Precipitazioni, come detto, deboli con un rovescio da 6.6 millimetri in 15 minuti a Framura (La Spezia) che ha cumulato in totale 14.6 millimetri dalla mezzanotte. Sempre dalla mezzanotte cumulata massima di 15.6 millimetri a Pratomollo (Genova). Da segnalare inoltre le schiarite in avanzamento da Ponente.

Il mare alla boa di Capo Mele è mosso con temperatura dell’acqua di 22.1 gradi.

Le temperature minime sono in calo: il valore più basso a Poggio Fearza (Imperia) con 2.5, ma sono da segnalare anche i 3.9 di Pratomollo (Genova) e i 4.2 di Monte Settepani (Savona) (nello spezzino 7.0 a Casoni di Suvero). La minima più alta, 20 gradi, ad Alassio.

Queste le temperature minime registrate nelle stazioni di riferimento delle città capoluogo di provincia:
Genova Centro Funzionale 14.8
Savona Istituto Nautico 14.8
Imperia Osservatorio Meteo Sismico 16.0
La Spezia 14.0

METEORIVIERA– Questa mattina come da previsione è arrivata anche la NEVE sulle vette più elevate dell’alta Val Tanaro. L’irruzione di aria fredda ha favorito un abbassamento dello zero termico attorno ai 2000 metri con una bella imbiancata sulle cime del monte Bertrand, Marguareis, Mongioie Pertegà e gruppo del Pizzo d’Ormea.